Skip to main content

4 consigli per avere una bocca sana

1. USO DELLO SPAZZOLINO

Impara a lavarti bene i denti. Per uno spazzolamento efficace, si consiglia di passare lo spazzolino per almeno due minuti.

Durante la spazzolamento, si consiglia di posizionare lo spazzolino a un angolo di 45º rispetto alla gengiva e di effettuare movimenti brevi e uniformi sulla superficie interna ed esterna di ciascun dente, eseguendo un movimento che allontani la placca dalla superficie del dente e della gengiva.

Ricordati di pulire tutti i denti e le superfici: all'interno, all'esterno, le superfici masticatorie, i denti difficili da raggiungere e le aree circostanti le otturazioni, le corone e altre ricostruzioni. Presta attenzione all'area lungo la linea gengivale. Concentrati sulla pulizia accurata di ogni sezione. Per avere un alito più fresco, assicurati di spazzolare anche la lingua.

Se ti sanguinano le gengive, non smettere di spazzolare i denti, in quanto mediante uno spazzolamento accurato è possibile invertire il corso dei primi stadi della gengivite. Vai dal dentista se il sanguinamento persiste.

È inoltre importante scegliere uno spazzolino adeguato. Adottare una corretta tecnica di spazzolamento non ha senso se non si ha lo strumento giusto. Uno spazzolino di durezza media o morbido con setole sintetiche e testa piccola è la migliore opzione per raggiungere zone di difficile accesso. D'altro canto, è importante sostituire lo spazzolino quando comincia a mostrare segni di usura oppure ogni 3 mesi.

2. PULIZIA INTERDENTALE CON FILI E SCOVOLINI SPECIALI

È difficile accedere allo spazio interprossimale, ovvero lo spazio tra i denti. In esso si incastrano spesso resti di cibo che non possono essere rimossi mediante lo spazzolino. Per pulire queste aree è necessario usare scovolini speciali o il filo interdentale una volta al giorno.

3. USO DEL COLLUTORIO

I batteri possono depositarsi in molte aree della bocca: sui denti, naturalmente, ma anche sulla lingua e sulle gengive. L'uso di un colluttorio dopo lo spazzolino è importante per ridurne la proliferazione.

I collutori possono essere utilizzati quotidianamente per mantenere una buona salute orale o temporaneamente per risolvere problemi specifici.

I collutori ad uso quotidiano come LISTERINE® devono essere integrati nella routine giornaliera di igiene orale come complemento allo spazzolino e al filo interdentale. Tra le caratteristiche dei collutori per uso quotidiano va sottolineata l'importanza di un buon eeffetti antibatterico, in grado di rimuovere la placca, proteggere le gengive e combattere i batteri che causano l'alitosi. I collutori a base di oli essenziali sono una buona scelta, in quanto hanno dimostrato di avere una buona efficacia in tutti questi ambiti.

4. VISITA DENTISTICA

Pensi di avere denti e bocca sani perché li lavi ogni giorno? Non è una scusa per non andare dal dentista! Il dentista ti dirà con quale frequenza dovresti sottoporti a dei controlli. Molte persone non vanno regolarmente dal dentista.

La placca che si forma sulla superficie dei denti è composta da proteine salivari, batteri, zuccheri complessi e acidi. L'uso quotidiano di spazzolino, filo interdentale e collutorio ne riduce l'accumulo. Tuttavia, se l'igiene orale non è ottimale, la placca dentale finisce per persistere a lungo termine, e con l'accumulo di minerali diventa tartaro.

Una volta comparso il tartaro, esso deve essere necessariamente rimosso da un dentista o igienista. Il tartaro è uno dei fattori responsabili della gengivite e dell'alterazione del colore dei denti. Per questo motivo ti raccomandiamo vivamente di andare regolarmente dal dentista.