Che cos'è la gengivite?

Si tratta di una fase iniziale dell’infiammazione gengivale comune a livello mondiale. L'Organizzazione Mondiale della Sanità stima che 1 adulto su 4 soffra di una qualche forma di infezione batterica, e che il 15-20% sia affetto  dalla forma grave della malattia.

Cause della Gengivite

È ampiamente noto che alcune abitudini (come non usare spazzolino, filo interdentale e collutorio) portano all'insorgenza dell’infiammazione gengivale, ma esistono anche cause meno note e sorprendenti di questa infiammazione delle gengive. 

CHE COS'È QUESTA PELLICOLA APPICCICOSA SULLE MIE GENGIVE QUANDO MI SVEGLIO? 

Si tratta di un sottile strato di batteri noto come “biofilm dentale”, che può aderire praticamente a qualsiasi superficie.Ecco perché al risveglio si ha la sensazione che le gengive e i denti siano coperti di melma. Il biofilm è normale e lo abbiamo tutti, anche se usiamo spazzolino, filo interdentale e collutorio. Quando però il biofilm non viene rimosso quotidianamente, esso può accumularsi e trasformarsi in placca dentale.

La placca dentale, che potrebbe causare l’infiammazione gengivale, è composta da alcuni batteri nocivi (quelli che prosperano con lo zucchero lasciato sulle gengive e sui denti e si trasformano in acido che causa erosione dentale) e alcuni batteri buoni (quelli che rendono il normale biofilm meno attraente per i batteri affamati di acido).

Una persona con una costante buona igiene orale, che usa spazzolino, filo interdentale e collutorio ogni giorno, può controllare e ridurre al minimo le dimensioni del biofilm e, potenzialmente, renderlo ancora più sano aumentando la quantità di batteri buoni che contiene. Quando però si puliscono e sciacquano le gengive e i denti meno frequentemente, il biofilm (generalmente di colore giallino) può indurirsi trasformandosi in tartaro e ispessirsi in modo tale che solo i dentisti con i loro strumenti professionali sono in grado di rimuoverlo. Per mantenere il biofilm in buono stato di salute, attieniti alla tua routine di sciacquo.

TUTTI I COLLUTORI TRATTANO L’INFIAMMAZIONE GENGIVALE? 

Leggi sempre gli ingredienti sul flacone del collutorio e vedi se contiene quelli che aiutano a prevenire la gengivite e la parodontite, come nel caso di LISTERINE® (che contiene eucaliptolo, mentolo, salicilato di metile e timolo, quattro oli essenziali per i quali è stato clinicamente dimostrato che uccidono i germi responsabili dell’infiammazione gengivale). Usando regolarmente un collutorio si combattono i batteri che possono agganciarsi alle gengive e formare la placca. Quando la placca non viene affrontata, può indurirsi e diventare tartaro. Alcuni collutori contengono anche fluoro, che aiuta a proteggere i denti dalla carie.