Impianti e protesi dentarie

La scheda informativa: Terza etá: come prendersi cura della propria bocca.

impianti, protesi dentali

La flora batterica aggredisce anche chi utilizza le protesi dentarie. Tuttavia, in questo caso il numero di posti dove si possono depositare i residui di cibo sono ancora di piú, aumentando cosí il rischio della formazione di placca, alito cattivo e gengive deboli. Per questo motivo, è ancora piú essenziale un’accurata igiene orale.

 

ODONTOIATRIA CONSERVATIVA

Quando viene sostituito un dente, puó essere suggerito l’utilizzo di un impianto. In questo caso il dentista lavora in due fasi:

Fase 1: prima viene controllata la tenuta del tessuto osseo dove andrá inserito l’impianto. Poi si inciderá la gengiva per fissare una radice in titanio nella mascella o nella mandibola, ma prima che il corpo accetti definitivamente il corpo estraneo devono passare parecchi mesi.

Fase 2: se tutto va secondo i piani, la gengiva viene riaperta e viene avvitata la nuova corona sulla radice artificiale.

Durante tutta questa fase, é assolutamente necessario mantenere una corretta igiene orale in modo da prevenire qualsiasi infezione.

 

PROTESI DENTARIE

Le protesi dentarie vengono utilizzate per diversi motivi :

  • per rinforzare un dente che si é allentato;
  • per sostituire uno o piú denti mancanti.

La loro funzione principale é di permettere alle persone anziane di mantenere una buona masticazione.

Gli impianti fissi (corone o ponti) sono fissati su denti esistenti, ricoprendoli o poggiandoci sopra per rinforzarli. Invece le protesi dentarie parziali o complete servono per sostituire denti già esistenti.

 

L’IGIENE ORALE NEGLI ANZIANI PORTATORI DI PROTESI DENTARIE O CON ODONTOIATRIA CONSERVATIVA.

Una protesi dentaria o un’odontoiatria conservativa richiedono la stessa cura e attenzione dei denti originali. Ovviamente é scongiurato il rischio di carie, ma si possono sviluppare placca e tartaro, con la conseguente proliferazione di batteri, e i residui di cibo possono comunque depositarsi tra dente e dente. Per il bene dei denti ancora sani e delle gengive, bisogna mantenere sempre una corretta igiene orale. 

 

Per gli utilizzatori di protesi fisse é bene seguire tutte le indicazioni per l’igiene orale. L’usura e la diminuzione della salivazione possono indebolire i denti. Per questo motivo, bisogna prestare particolare attenzione a:

  • Lavarsi i denti due volte al giorno dopo i pasti.
  • Usare un collutorio ad uso quotidiano per raggiungere i punti inaccessibili allo spazzolino e per ridurre il rischio di proliferazione di batteri nocivi nel cavo orale.
  • Andare regolarmente dal dentista per effettuare una pulizia professionale: è fondamentale per prevenire l’insorgenza di problemi nel cavo orale.

Per gli utilizzatori di protesi dentarie mobili, é bene seguire le comuni raccomandazioni per l’igiene orale quotidiana, per la cura dei denti e del cavo orale.

Spazzolare la protesi esternamente al cavo orale con lo spazzolino specifico. Assicurarsi di avere spazzolato bene entrambi i lati, esterno ed interno, in modo da non lasciare residui di cibo, poi con uno spazzolino morbido spazzolare anche le gengive.

Ultimare la pulizia utilizzando una soluzione specifica per protesi dentarie. Fare molta attenzione alle istruzioni incluse nella confezione del prodotto.

Anche in assenza di denti originali, è importante andare regolarmente dal dentista per controllare lo stato dei tessuti molli del cavo orale e lo stato di manutenzione della protesi dentaria. Una pulizia accurata della dentiera con una macchina ad ultrasuoni o a vibrazione aiuta a controllare lo stato di usura e l’eventuale presenza di microcrepe. 

Contenuti correlati:

Footnotes list:

    COOKIE SETTINGS PANEL

    1st Party cookies: Necessary Cookie =:: Enhancement=

    When you refuse the use of - 1st or 3rd party - cookies, this site will not behave as designed due to the unavailability of cookies.