Erosione dentale nella terza età

La scheda informativa: Terza etá: come prendersi cura della propria bocca.

la salute orale nella terza etá

Il passare degli anni influisce sullo stato del corpo, inclusi denti e gengive. L’usura e il cambiamento dovuto all’etá tendono ad indebolire il cavo orale, per questo bisogna prestare ancora piú attenzione.

 

LA RIDUZIONE DELLA SALIVAZIONE NEGLI ANZIANI.

Malattie croniche e farmaci possono causare una riduzione della salivazione. Questo fenomeno incrementa il rischio di carie e gengivite.

 

SALIVA: FONDAMENTALE PER LA PREVENZIONE DELLE CARIE E DELLA GENGIVITE.

La saliva ha un ruolo vitale nella prevenzione dalle carie e dalla gengivite:

  • Le sue proprietá antibatteriche riducono la proliferazione dei batteri.
  • Con la sua azione di regolazione del livello del PH, aiuta a ridurre l’impatto degli acidi sui denti, la causa principale della demineralizzazione dello smalto, e della formazione delle carie.
  • Grazie agli ioni minerali in essa contenuti, contribuisce alla rimineralizzazione della superficie dei denti dopo un attacco da parte degli acidi.

COME PREVENIRE LA RIDUZIONE DELLA SALIVAZIONE

Come alleviare i sintomi:

Incoraggiando la produzione di saliva e prevenendo la disidratazione. Per questo si dovrebbe:

  • Utilizzare gomme da masticare senza zucchero, o in caso di dentiera, caramelle senza zucchero.
  • Bere acqua regolarmente.

Con una rigorosa igiene orale si puó ridurre sensibilmente il rischio di carie e gengivite. Ovvero:

  •  Lavarsi i denti due volte al giorno dopo ogni pasto;
  • Utilizzare uno scovolino;
  • Utilizzare un dentifricio al fluoro e collutori per ridurre lo sviluppo dei batteri del cavo orale che possono contribuire all’insorgenza di carie;
  • Andare regolarmente dal dentista per una pulizia dei denti professionale.

In caso di bocca spesso asciutta o secca, contatta immediatamente il tuo medico o dentista di fiducia.

 

ETÁ, UNO DEI FATTORI DI USURA DEI DENTI NELLE PERSONE ANZIANE

Col passare degli anni, i denti tendono ad usurarsi a causa della masticazione, del digrignare, dell’ essere usati per “strappare”, ma anche per gli attacchi quotidiani dei cibi e delle bevande acide. Questo fenomeno viene chiamato erosione dentale o erosione dello smalto. Lo smalto si erode un po’alla volta senza che ce ne accorgiamo, lasciando i denti sempre piú deboli.

LA TERZA ETÁ E  L’INCREMENTO DI RISCHIO DELLA PARODONTITE

Le donne in menopausa, a causa della diminuzione degli estrogeni – gli ormoni femminili - sono piú soggette alla parodontite. Questo disturbo agisce sul tessuto parodontale, il tessuto dedito al sostentamento del dente.

La parodontite

La Gengivite é molto comune e non affligge solo la popolazione femminile, anche gli uomini possono incorrere in questo problema. Se non è tenuta sotto controllo, la gengivite puó evolvere in parodontite e puó causare anche la caduta dei denti.

Molti sono i fattori che possono contribuire all’insorgenza di questi disturbi:

  • Gli enzimi e le tossine contenute nei batteri della placca matura contribuiscono al graduale danneggiamento del tessuto parodontale.
  • Il fumo.
  • Malattie croniche come il diabete.

Contenuti correlati:

Footnotes list:

    COOKIE SETTINGS PANEL

    1st Party cookies: Necessary Cookie =:: Enhancement=

    When you refuse the use of - 1st or 3rd party - cookies, this site will not behave as designed due to the unavailability of cookies.